Seppie con patate in padella

Le Seppie con patate in padella sono un secondo piatto tipico della cucina italiana, io oggi vi racconto come le preparo a casa mia.

Per avere delle seppie morbidissime  scegliete delle seppie di piccole dimensioni , hanno tanto sapore e non risultano gommose.

seppie con patate in padella ricetta veloce secondo salvacena ricette di gabri

Seppie con patate in padella
 
Autore:
tipo di ricetta: secondo di mare
Cucina: italiana
Dosi per: 2 persone
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:
 
qualche patate, un po di seppie ed ecco che nasce un secondo piatto veloce e buonissimo!
Ingredienti
  • 300 gr di seppie
  • 500 gr di patate a pezzi grossolani ( non tagliatele troppo grandi, devono cuocersi in poco tempo)
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • sale e prezzemolo a piacere
  • olio d'oliva quanto basta
  • 1 bicchiere d'acqua
  • Cottura: 20-25 minuti a fiamma medio bassa
Procedimento
  1. Sbuccia e taglia le patate a pezzi di media grandezza.
  2. In una padella fai rosolare due spicchi d'aglio interi con un filo d'olio.
  3. Aggiungi le seppie e fai cuocere a fiamma vivace per circa un minuto.
  4. aggiungi le patate e il concentrato di pomodoro e mescola.
  5. Infine aggiungi l'acqua , copri e fai cuocere a fiamma media per circa 20 minuti.
  6. Servi subito con una spolverata di prezzemolo.

 

Per realizzare questa ricetta ho usato una seppia freschissima pescata da mio marito.

Le seppie in umido sono perfette per una cena veloce, leggera e gustosa!

L’unico accorgimento che dovete avere per fare le Seppie con patate in padella è quello di non tagliare le patate a pezzi troppo grandi, devono cuocersi in fretta quindi vanno tagliate a media grandezza o piccole.

E’ veramente una ricetta facilissima, perfetta per quando non abbiamo voglia di cucinare ma la fame non ci abbandona mai!

Provatele e fatemi sapere se vi sono piaciute.

Un bacio

A presto

Gabri

Potrebbero piacerti :

Leave a Comment

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.