Torta di mele semplice senza burro

Ecco a voi la ricetta della mia Torta di mele semplice, facile e veloce; un dolce senza burro che fa subito autunno.

Per fare l’impasto sporcherete solo un ciotola e impiegherete soli 10 minuti

Nonostante questa torta Torta di mele  sia fatta senza montare nulla e senza burro, viene fuori un dolce sofficissimo e molto profumato.

torta di mele semplice senza burro veloce facile mele selvatiche gabri

Torta di mele semplice senza burro
 
Autore:
tipo di ricetta: dolce da colazione
Cucina: italiana
Dosi per: 8 fette
Tempo di preparazione:
Tempo di cottura:
Tempo totale:
 
Semplice, veloce, si fa in 10 minuti: cosa chiedere di più ad una torta di mele? Provatela e vi conquisterà
Ingredienti
  • 250 grammi di farina 00
  • 2 uova
  • 160 grammi di zucchero di canna o comune
  • 200 ml di latte, succo di mela o acqua
  • 80 ml d olio
  • 1 cucchiaio d'aceto di mele
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 80 ml d olio
  • la buccia di 2 limoni (facoltativa)
  • cannella, mele e uva sultanina a piacere
Procedimento
  1. lavare e tagliare le mele a fettine sottili . mettere in ammollo nel rum o nell acqua l uva sultanina
  2. All interno di una ciotola mettere; le uova, lo zucchero e l olio .
  3. sbattere con una frusta e in seguito aggiungere gli altri ingredienti
  4. per ultimo aggiungere il lievito e mescolare
  5. versare l impasto all interno di una tortiera imburrata e infarinata di 22 cm di diametro
  6. infornare a 180 gradi per circa 40 minuti
  7. fare la prova dello stecchino per sapere quando è cotta

torta di mele soffice facile e veloce con mele selvatiche ricetta gabri

Come avete visto la mia Torta di mele semplice senza burro è facilissima da fare e super soffice

Per realizzarla ho usato le mele selvatiche ma potete realizzarla con qualsiasi varietà di mela a voi gradita. La ricetta è frutto di una modifica che ho fatto alla torta 5 minuti, se ancora non la conoscete cliccate qui

Qualche giorno fa , mio marito ha portato me e la mia sorellina – che era ospite qui a casa- a fare una passeggiata nel bosco; mentre camminavamo ammirando il paesaggio , mio marito ci ha fatto notare delle minuscole mele per terra, ma subito dopo aver visto i miei occhi da “siiii” , lui ha provato a correggere il tiro,  dicendomi che non erano commestibile e che il cinghiale che avevo visto poco prima,  morto nel bosco ;  era deceduto dopo aver mangiato le meline selvatiche

Ma secondo voi, io ci ho creduto?

Naaaaaa!  certo che no!

Anzi,  ha solo peggiorato la situazione e non ha fatto in tempo a finire la frase che io già stavo per terra a raccoglierle le mele.

Appena ho visto quelle mele, ho capito cosa ha spinto la povera Eva a combinare quel che ha combinato !

Dio l’aveva tentata davvero troppo!

Quelle mele ,cosi piccole e cosi belle… come poteva non voler assaggiarle?

Noi donne siamo curiose e la bellezza ci attrae .

La povera Eva stava li, annoiata -si sa che la noia fa venire fame – non poteva fare niente di divertente e diciamo la verità, anche il signorino Adamo ci ha messo di suo, con la storia di andare in giro nudo di qua e di la…

Ma che doveva fare questa povera cristiana? A qualche peccatino doveva pure cedere no?!

Cara Eva, sei perdonata!

Se non avessi sbagliato te e ci fossi stata  io in quel  “paradiso” ,  molto probabilmente,  adesso sarebbe scritto il mio nome sui libri sacri

La mela di Gabriela!

Almeno cosi ci hai peccato te per prima e io ho la scusa per dire che sono stata influenzata da te ! HIhihihi

_Gabriela!! Dio ti legge,ragazza!

_scusa, scusa!

Va beh, ritorniamo alla nostra torta di mele soffice e veloce che è meglio va! altrimenti mi gioco il paradiso!

Questa torta di mele è poco dolce, ma a me piace cosi! se la volete più zuccherina, potete aumentare lo zucchero a 200 grammi fino ad un massimo di 240 grammi, non di più.

Forse vi starete domandando:

_ ma che sapore hanno queste mele di bosco?

_ ebbene, ve lo dico . Sono molto asprigne ( cosa graditissima a quella che vi scrive visto che adoro i frutti asprigni)

Se non siete abituati al sapore aspro difficilmente riuscirete a mangiarle in purezza.

Queste mele selvatiche, proprio a causa del loro sapore aspro si prestano bene alla preparazione di confetture ma anche di secondi piatti , come per esempio un arista di maiale con le meline selvatiche

A presto

un bacio

Gabri

Potrebbero piacerti :

Leave a Comment

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.